Cari ragazzi 18enni italiani che vi apprestate a subire esami (ma mi sembra scontato e retorico ripetervi che non saranno gli unici esami una volta superata la scuola superiore) eccovi una dritta per allenarvi. Diciamolo, più che allenarvi…se siete furbi una volta che li leggete chiamatela anche “soffiata”, chiamatemi spia, quel che volete. Se non siete svegli, vi suggerisco che i temi saranno proprio questi. Me l’hanno passati alcuni professori che lavorano al Ministero. (Tratto da Stefano Benni)

Tema 1

La figura del poeta Bondi si staglia imponente nel panorama poetico del suo tempo riprendendo la tradizione classica italiana in una rivisitazione colta e appassionata che egli arricchisce degli stimoli poetici più vivi e contemporanei, aprendo contemporaneamente la strada a fermenti nuovi che anticipano alcune delle tendenze più significative della poesia novecentesca in un disegno che pur rispettando il grande patrimonio lirico italiano non tralascia di aprirsi alle più nuove suggestioni europee mantenendo una sua cifra originale senza rinunciare a riflettere, vivificandoli, sui temi fondamentali di quella poesia che riassume il grande passato della parola classica e l’alba della modernità sociale e artistica della complessità linguistica contemporanea.

Segnate con un crocetta se siete d’accordo: SI    NO

Tema 2

La figura di Renzo e del suo bravo amico Silvio nei PROMESSI SPOSI

Tema 3

Commentate brevemente i versi di questo poeta di cui non vi diamo il nome per impedirvi di odiarlo e di non leggerlo più per il resto della vostra vita

Tema4

Parlate di un libro che avete letto senza che fosse compreso nel programma scolastico, e spiegate perché esso è notevolmente inferiore a quelli compresi nel programma, nonché i motivi dell’inutilità di un suo eventuale inserimento nel programma.

Tema 5

Modernità della figura di Renzo e dell’amico cattivo Tartaglia nei PROMESSI SPOSI

Tema6

Tentate un paragone fra l’antica solitudine leopardiana e quella moderna quale si configura nella trasmissione televisiva UOMINI E DONNE.

Tema7

Pur non avendo letto i libri, dite cosa vi ispirano i titoli di GUERRA E PACE e dei MISERABILI.

Tema 8

“Madame Bovary c’est moi”, disse Gustave Flaubert. Traducete in italiano.

Tema 9

“Beckett, Joyce, T.S.Eliot, Silvio B. Quattro grandi innovatori della scrittura moderna la cui grandezza resta, anzi è ingigantita dal passare del tempo”. A partire da questa frase di una nota velina (non d’agenzia ma intesa come donna quasi nuda che balli durante stacchetti televisivi), commentate esclusivamente i primi 3 versi della Divina Commedia di Dante Alighieri, con particolare riferimento all’epoca napoleonica e a Omero.

Tema 10

La figura di Renzo e dei suoi amici nei PROMESSI SPOSI se avessero avuto la televisione.

BUON VIAGGIO! Io subirò i miei esami oltreoceano: da lì vi racconterò.